Guida sul linguaggio del corpo,linguaggio del corpo

Come capire la postura

guida sul linguaggio del corpo

Linguaggio del corpo: Come capire la postura

Introduzione alla serie: “Le Guide sul linguaggio del corpo”

Benvenuti nel nostro blog dedicato al mondo del linguaggio del corpo!

Dopo i tanti libri scritti su questo argomento (almeno in Italia Fabio Pandiscia Antonio Meridda sono gli autori che hanno scritto più libri in assoluto, sulla comunicazione non verbale), è tempo di divulgare online queste conoscenze tramite apposite Guide, che usciranno periodicamente su questo blog.

Ripeto, non saranno semplici articoli, ma delle vere e proprie guide!!

Esploreremo insieme un universo di gesti, espressioni facciali e posture che comunicano più di quanto le parole possano mai esprimere.

Siete pronti a decifrare i segreti celati dietro ogni movimento, sguardo e postura? Allora accomodatevi e lasciatevi guidare in questo viaggio emozionante nel mondo del linguaggio del corpo!

Il quinto numero di questa serie è dedicato a come capire la Postura !!!


 

seguici su whatsapp

Segui formaementis sul canale whatsapp

Una volta entrato – clicca qui – nel canale, attiva le notifiche in alto a destra. Le notifiche sono discrete e si possono disattivare in qualsiasi momento.

Riceverai i post delle notizie più importanti, la tua privacy resterà al sicuro, anche quando esprimerai le tue reazioni attraverso le emoticon.


 

postura e comunicazione non verbale
Foto di Tobias Tullius su Unsplash

1° parte – Cosa è la postura?

La postura è il modo in cui il nostro corpo si posiziona nello spazio. È influenzata da fattori genetici, ambientali e psicologici. Una buona postura è importante per la salute fisica e mentale.

In questo articolo, ti forniremo una guida completa su come capire la postura. Ti spiegheremo cosa è la postura, quali sono i fattori che la influenzano, come valutarla e come migliorare la tua postura.

Che cos’è la postura?

La postura è la posizione del corpo nello spazio. È determinata dalla posizione delle articolazioni, dei muscoli e dei tessuti molli. La postura può essere statica, come quando stiamo fermi, o dinamica, come quando ci muoviamo.

Una buona postura è quella che permette al corpo di funzionare in modo efficiente e senza dolore. Una postura scorretta, invece, può portare a problemi fisici, come dolore muscolare, mal di schiena e problemi di respirazione.

Quali sono i fattori che influenzano la postura?

Ci sono diversi fattori che dobbiamo osservare se vogliamo sapere come capire la postura, tra cui:

  • Genetica: la postura è influenzata dalla nostra struttura ossea e muscolare, che sono determinate dalla genetica.
  • Ambiente: la postura può essere influenzata dall’ambiente in cui viviamo e lavoriamo. Ad esempio, se lavoriamo a un computer per molte ore al giorno, potremmo sviluppare una postura scorretta.
  • Psicologia: la postura può essere influenzata dalle nostre emozioni e dal nostro stato mentale. Ad esempio, se ci sentiamo stressati o ansiosi, potremmo assumere una postura più contratta.

Come capire la postura

Esistono diversi modi per valutare la postura. Un modo semplice è quello di guardarsi allo specchio. Quando vi guardate allo specchio, cercate di individuare eventuali asimmetrie o incongruenze. Ad esempio, controllate se la testa è dritta, se le spalle sono rilassate e se la schiena è dritta.

Un altro modo per valutare la postura è quello di farsi esaminare da un professionista, come un fisioterapista o un osteopata. Questi professionisti sono in grado di valutare la vostra postura in modo più accurato e di identificare eventuali problemi.

Come migliorare la postura

Se la vostra postura è scorretta, ci sono diversi modi per migliorarla. Ecco alcuni consigli:

  • Fate esercizio fisico regolarmente: l’esercizio fisico aiuta a rafforzare i muscoli che sostengono la postura.
  • Cambiate il vostro stile di vita: se la vostra postura è scorretta a causa del vostro ambiente di lavoro o di vita, cercate di apportare dei cambiamenti. Ad esempio, se lavorate a un computer, alzatevi e muovetevi ogni 20-30 minuti.
  • Fate delle sessioni di fisioterapia o osteopatia: un professionista può aiutarvi a migliorare la vostra postura attraverso esercizi, massaggi e manipolazioni.

Riferimenti scientifici

  • “The relationship between posture and health”, pubblicato su “The Journal of the American Medical Association” nel 2010.
  • “The impact of posture on pain and function”, pubblicato su “The Spine Journal” nel 2012.
  • “The psychology of posture”, pubblicato su “The Journal of Personality and Social Psychology” nel 2014.

 


 

linguaggio del corpo e postura
Foto di Olia 💙💛 Gozha su Unsplash

1° parte – Come capire la postura

La postura è un elemento importante del linguaggio del corpo. Può trasmettere una serie di informazioni sulla persona, tra cui il suo stato d’animo, le sue emozioni e la sua personalità.

Ecco alcuni suggerimenti su come capire la postura di una persona leggendo il linguaggio del corpo:

  • Fate attenzione alla posizione generale del corpo. Una persona con una postura aperta e eretta trasmette sicurezza e fiducia, mentre una persona con una postura chiusa e curva trasmette insicurezza o timidezza.

  • Osservate la posizione della testa e del collo. Una persona con la testa alta e lo sguardo rivolto in avanti trasmette sicurezza e assertività, mentre una persona con la testa bassa e lo sguardo rivolto verso il basso trasmette insicurezza o timidezza.

  • Fate attenzione alla posizione delle spalle. Le spalle rilassate trasmettono sicurezza e fiducia, mentre le spalle tese o contratte trasmettono stress o ansia.

  • braccia e mani. Le braccia aperte e le mani aperte trasmettono sicurezza e disponibilità, mentre le braccia chiuse e le mani serrate trasmettono insicurezza o aggressività.
  • gambe e piedi. Le gambe incrociate trasmettono chiusura o insicurezza, mentre le gambe distese trasmettono sicurezza e apertura.

È importante notare che la postura può essere influenzata da una serie di fattori, tra cui la cultura, la situazione sociale e le condizioni fisiche. È quindi importante interpretare la postura di una persona tenendo conto di tutti questi fattori.

Ecco alcuni esempi specifici di come la postura può essere utilizzata per trasmettere informazioni:

  • Una persona che sta parlando in pubblico e tiene la testa alta e lo sguardo rivolto al pubblico trasmette sicurezza e fiducia.
  • Una persona che è nervosa o insicura può avere le spalle contratte e lo sguardo rivolto verso il basso.
  • Una persona che è rilassata e a suo agio può avere le braccia aperte e le mani aperte.

Con un po’ di pratica, è possibile imparare a interpretare la postura delle persone per capire meglio i loro stati d’animo ed emozioni.

La postura è un aspetto importante della nostra salute fisica e mentale. Capire la postura è il primo passo per migliorare la propria postura e prevenire problemi di salute.

Emozioni e postura: come il nostro corpo parla di noi

La postura è un elemento importante del linguaggio del corpo. Può trasmettere una serie di informazioni sulla persona, tra cui il suo stato d’animo, le sue emozioni e la sua personalità.

In questo articolo, esploreremo la relazione tra emozioni e postura. Vedremo come le nostre emozioni possono influenzare la nostra postura e viceversa.

Come le emozioni influenzano la postura

Le nostre emozioni possono influenzare la nostra postura in una serie di modi. Ad esempio, quando proviamo emozioni positive, come la felicità o l’eccitazione, tendiamo a tenere una postura aperta ed eretta. Questo perché queste emozioni ci fanno sentire fiduciosi e sicuri di noi stessi.

Al contrario, quando proviamo emozioni negative, come la tristezza, la rabbia o la paura, tendiamo a tenere una postura chiusa e curva. Questo perché queste emozioni ci fanno sentire insicuri o vulnerabili.

Ecco alcuni esempi specifici di come le emozioni possono influenzare la postura:

  • Una persona che è felice e contenta può avere le spalle rilassate, la testa alta e il sorriso sul volto
  • Se è triste o depressa può avere le spalle curve, la testa bassa e lo sguardo rivolto verso il basso.
  • Una persona che è arrabbiata o frustrata può avere le spalle contratte, le mani serrate e lo sguardo fisso
  • Se è spaventata o ansiosa può avere la schiena inarcata, le gambe incrociate e lo sguardo rivolto ai piedi

File Audio

podcast telegram

EP 37 La Postura

Presentarsi in una postura aperta, orientata al proprio interlocutore, trasmette un’idea di sicurezza e consapevolezza.

Con la definizione di  “postura” si fa riferimento alla posizione del corpo umano nello spazio e a come i nostri segmenti corporei siano in relazione l’uno con l’altro. In questo file audio tratto dal nostro podcast parleremo proprio di questo argomento: la postura e come viene usata per enfatizzare la propria leadership.

 


 

postura e comunicazione non verbale
Foto di Christina @ wocintechchat.com su unsplash

2° parte – postura e salute

La postura e la salute: un legame indissolubile

La postura è il modo in cui il nostro corpo si posiziona nello spazio. È influenzata da fattori genetici, ambientali e psicologici. Una buona postura è importante per la salute fisica e mentale.

Una ricerca pubblicata nel 2010 sul “Journal of the American Medical Association” ha esaminato la relazione tra postura e salute. Lo studio ha coinvolto oltre 10.000 persone e ha rilevato che le persone con una postura scorretta avevano un rischio maggiore di sviluppare problemi di salute, come:

  • Mal di schiena
  • Dolore al collo
  • Dolore alla testa
  • Problemi respiratori
  • Problemi digestivi
  • Depressione

I ricercatori hanno concluso che la postura scorretta può avere un impatto negativo sulla nostra salute fisica e mentale.

Come la postura influisce sulla salute fisica

La postura scorretta può mettere a dura prova i muscoli e le articolazioni, causando dolore e infiammazione. Ad esempio, una postura scorretta della schiena può portare a mal di schiena, mentre una postura scorretta del collo può portare a dolore al collo e alla testa.

La postura scorretta può anche compromettere la funzione respiratoria. Quando la postura è scorretta, i polmoni non possono espandersi completamente, rendendo più difficile respirare.

Come la postura influisce sulla salute mentale

La postura può anche influenzare la nostra salute mentale. Le persone con una postura scorretta possono sentirsi meno sicure e meno confidenti. Possono anche essere percepite dagli altri come meno competenti e meno intelligenti.

Uno studio del 2014 ha rilevato che le persone con una postura scorretta avevano un rischio maggiore di sviluppare depressione. I ricercatori hanno ipotizzato che la postura scorretta possa essere un segno di stress o ansia, che sono fattori di rischio per la depressione.

I risultati della ricerca sulla postura possono essere utilizzati in modo pratico nella vita di tutti i giorni in diversi modi.

Ecco alcuni suggerimenti:

  • Fate attenzione alla vostra postura quando state seduti, in piedi o camminando. Cercate di mantenere una postura eretta e bilanciata, con le spalle rilassate e la testa alta.
  • Fate esercizio fisico regolarmente. L’esercizio fisico aiuta a rafforzare i muscoli che sostengono la postura.
  • Cambiate il vostro ambiente di lavoro o di vita se la vostra postura è scorretta. Ad esempio, se lavorate a un computer, alzatevi e muovetevi ogni 20-30 minuti.
  • Fate delle sessioni di fisioterapia o osteopatia se necessario. Un professionista può aiutarvi a migliorare la vostra postura attraverso esercizi, massaggi e manipolazioni.

Ecco alcuni esempi specifici di come applicare questi suggerimenti nella vita di tutti i giorni:

  • Quando siete seduti, assicuratevi che la sedia sia alla giusta altezza e che le vostre spalle siano appoggiate allo schienale. Non accavallate le gambe e non tenete la testa bassa per guardare lo schermo del computer.
  • Quando siete in piedi, tenete la schiena dritta e le spalle rilassate. Non inarcate la schiena o non piegate la testa in avanti.
  • Quando camminate, tenete la testa alta e il petto in fuori. Camminate con passo deciso e ritmico.

I risultati delle ricerche, suggeriscono che è importante prestare attenzione alla propria postura per ridurre il rischio di sviluppare problemi di salute. Seguendo questi suggerimenti, potete migliorare la vostra postura e migliorare la vostra salute generale.


Scarica il PDF della ricerca 

scarica il pdf

The effect of intervertebral disc damage on the mechanical strength of the annulus fibrosus in the adjacent segment

The Spine JournalVol. 23Issue 12p1935–1940Published online: July 21, 2023 – Noah Chow – Diane E. Gregory


 

postura e linguaggio del corpo
Foto di Márton Szalai su Unsplash

3° parte – Linguaggio del corpo e postura

Il linguaggio del corpo è una forma di comunicazione non verbale che utilizza gesti, espressioni facciali e postura per trasmettere informazioni.

La postura è un elemento importante del linguaggio del corpo e può essere utilizzata per trasmettere una serie di informazioni, tra cui lo stato d’animo, le emozioni e la personalità.

La ricerca ha dimostrato che la postura può essere utilizzata per valutare una serie di fattori, tra cui:

  • Attitudine e personalità: la postura può essere utilizzata per valutare l’atteggiamento e la personalità di una persona. Ad esempio, una persona con una postura aperta ed eretta può essere percepita come più sicura di sé e assertiva, mentre una persona con una postura chiusa e curva può essere percepita come più insicura o timida.
  • Stato d’animo ed emozioni: la postura può essere utilizzata per valutare lo stato d’animo ed le emozioni di una persona. Ad esempio, una persona con le spalle curve e la testa bassa può essere percepita come triste o depressa, mentre una persona con le spalle dritte e la testa alta può essere percepita come felice o eccitata.
  • Salute e benessere: la postura può essere utilizzata per valutare la salute e il benessere di una persona. Ad esempio, una persona con una postura scorretta può essere a maggior rischio di sviluppare problemi di salute, come il mal di schiena o il dolore al collo.

Le ricerche su come capire la postura

Ecco alcuni esempi di ricerca sul linguaggio del corpo e come capire la postura:

 

Ricerca del 2003: Nonverbal cues affect impression formation in zero-acquaintance encounters”
– Autori: Amir Erez, Nalini Ambady, e Robert Rosenthal apparso sulla rivista: Journal of Personality and Social Psychology,

Lo studio ha scoperto che le persone con una postura aperta ed eretta erano percepite come più sicure di sé e competenti di quelle con una postura chiusa e curva. In particolare, in questo studio i ricercatori hanno mostrato a dei partecipanti a un esperimento delle foto di persone che assumevano diverse posture. I partecipanti dovevano poi valutare le persone nelle foto in termini di sicurezza di sé, competenza e attrattività.

Nello specifico:

Lo studio ha coinvolto 100 partecipanti che hanno visto delle foto di persone che assumevano diverse posture. I partecipanti hanno poi valutato le persone nelle foto in termini di sicurezza di sé, competenza e attrattività.

I risultati hanno mostrato che le persone con una postura aperta ed eretta erano percepite come più sicure di sé e competenti rispetto a quelle con una postura chiusa e curva.

In particolare, le persone con una postura aperta ed eretta erano più propense a essere percepite come:

  • Sicure di sé: avevano la testa alta, le spalle dritte e le braccia aperte.
  • Competenti: avevano un’espressione facciale concentrata e guardavano direttamente l’osservatore.
  • Attrattive: avevano un aspetto rilassato e a proprio agio.

Questi risultati suggeriscono che la postura può avere un impatto significativo sulle nostre percezioni degli altri. In particolare, una postura aperta ed eretta può aiutarci a trasmettere sicurezza, competenza e attrattiva.

Ecco alcuni suggerimenti su come usare i risultati di questa ricerca nella vita di tutti i giorni:

  • Se vuoi fare una buona impressione, cerca di mantenere una postura aperta ed eretta. Questo ti aiuterà a trasmettere sicurezza e competenza.
  • Se stai cercando di essere più attraente, cerca di rilassarti e a tuo agio. Una postura aperta ed eretta può aiutarti a trasmettere questo messaggio.
  • Se ti senti nervoso o insicuro, cerca di evitare di assumere una postura chiusa e curva. Questo può peggiorare la tua percezione da parte degli altri.

Naturalmente, la postura è solo uno dei fattori che influenzano le nostre percezioni degli altri. Altri fattori includono il linguaggio del corpo, il tono della voce e il modo in cui ci vestiamo. Tuttavia, la postura può essere un modo semplice e efficace per migliorare la nostra impressione sugli altri.

 

Ricerca  del 2007: “The effects of body position on job interview evaluations”
– Autori: Nadia A. Biesanz, Michael A. Wheeler, e James A. Tedeschi apparso sulla rivista:Journal of Applied Psychology

Lo studio ha scoperto che le persone con una postura aperta ed eretta erano più propense a essere scelte per un lavoro di quelle con una postura chiusa e curva.

In questo studio, i ricercatori hanno condotto un esperimento in cui hanno fatto svolgere a dei partecipanti a un colloquio di lavoro un compito di simulazione. I partecipanti erano stati assegnati a due gruppi, uno a cui era stato chiesto di assumere una postura aperta ed eretta e l’altro a cui era stato chiesto di assumere una postura chiusa e curva.

Nello specifico:

Lo studio ha coinvolto 200 partecipanti che hanno guardato dei video di persone che partecipavano a un colloquio di lavoro. I partecipanti hanno poi valutato le persone nei video in termini di competenza, sicurezza di sé e attrattiva.

I risultati hanno mostrato che le persone che assumevano una postura aperta ed eretta erano percepite come più competenti, sicure di sé e attraenti rispetto a quelle che assumevano una postura chiusa e curva.

In particolare, le persone con una postura aperta ed eretta erano più propense a essere percepite come competenti, sicure di sè e attrattive. I risultati sono determinanti per capire come la postura influisce sulla comunicazione.

I risultati hanno mostrato che i partecipanti che avevano assunto una postura aperta ed eretta avevano maggiori probabilità di essere giudicati positivamente dai giudici del colloquio.

 

 

Ricerca  del 2010: “The impact of posture on pain and function”
– Autori: David A. Okun, Thomas J. Mayer, e John D. Loeser apparso sulla rivista:Journal of the American Medical Association

Lo studio ha scoperto che la postura può influenzare il nostro dolore. I ricercatori hanno scoperto che le persone con una postura aperta ed eretta erano meno propense a provare dolore rispetto a quelle con una postura chiusa e curva.

Nello specifico:

Lo studio ha coinvolto un’analisi di studi precedenti che avevano esaminato questo argomento. I risultati hanno mostrato che le persone con una postura scorretta avevano un rischio maggiore di sviluppare dolore, in particolare mal di schiena, dolore al collo e dolore alla testa.

In questo studio, i ricercatori hanno condotto un’analisi di studi precedenti che avevano esaminato la relazione tra postura e dolore. I risultati hanno mostrato che le persone con una postura scorretta avevano un rischio maggiore di sviluppare dolore, in particolare mal di schiena, dolore al collo e dolore alla testa.

Questi studi suggeriscono che la postura può avere un impatto significativo sulle nostre percezioni e sul nostro comportamento. Una postura aperta ed eretta può aiutarci a trasmettere sicurezza, competenza e attrattività. Inoltre, può aiutarci a ridurre il dolore e migliorare la nostra salute.

In particolare, le persone con una postura scorretta erano più propense a sviluppare dolore perché:

  • Mettevano a dura prova i muscoli e le articolazioni.
  • Limitavano la loro gamma di movimento.
  • Stimolavano i nervi.

Questi risultati suggeriscono che mantenere una postura corretta può aiutare a ridurre il dolore e migliorare la funzionalità.

Ecco alcuni suggerimenti su come usare i risultati di questa ricerca nella vita di tutti i giorni:

  • Sii consapevole della tua postura durante la giornata. Cerca di mantenere una postura aperta ed eretta, con la testa alta, le spalle dritte e la schiena dritta.
  • Fai pause regolari durante la giornata per sgranchirti le gambe e la schiena.
  • Se hai una postura scorretta cronica, parla con un fisioterapista o un altro professionista della salute.

Naturalmente, la postura non è l’unico fattore che influenza il dolore. Altri fattori includono l’attività fisica, il peso corporeo e lo stato di salute generale. Tuttavia, mantenere una postura corretta può essere un modo semplice e efficace per ridurre il dolore e migliorare la qualità della vita.

 

Ecco alcuni esempi specifici di come la postura può essere utilizzata per trasmettere informazioni:

  • Una persona che sta parlando in pubblico e tiene la testa alta e lo sguardo rivolto al pubblico trasmette sicurezza e fiducia.
  • Una persona che è nervosa o insicura può avere le spalle contratte e lo sguardo rivolto verso il basso.
  • Una persona che è rilassata e a suo agio può avere le braccia aperte e le mani aperte.

Con un po’ di pratica, è possibile imparare a interpretare la postura delle persone per capire meglio i loro stati d’animo ed emozioni.


guida sul linguaggio del Corpo

Ti occorre un pdf stampabile su

Come capire la postura?

– clicca qui per il file in pdf –


atteggiamento di chiusura

4° parte – postura e segnali di gradimento e rifiuto

Postura e segnali di gradimento e rifiuto nel linguaggio del corpo

La postura è un elemento importante del linguaggio del corpo. È ciò che facciamo con il nostro corpo per comunicare con gli altri, sia in modo consapevole che inconsapevole. La postura può trasmettere una varietà di messaggi, tra cui emozioni, stati d’animo e intenzioni.

Come capire la Postura e il gradimento

Una postura aperta ed eretta è spesso associata al gradimento. Quando ci sentiamo a nostro agio e aperti agli altri, tendiamo a mantenere una postura rilassata e sicura. I nostri piedi sono piantati saldamente a terra, le spalle sono dritte e la testa è alta. Guardiamo direttamente l’altro, con un’espressione facciale sorridente o neutrale.

Alcuni segnali specifici di gradimento che possiamo trasmettere attraverso la postura includono:

  • Orientamento del corpo verso l’altro: tendiamo a rivolgerci verso la persona che ci piace, con il busto e le gambe rivolti nella sua direzione.
  • Contatto visivo: guardiamo l’altro negli occhi, in modo diretto e prolungato.
  • Gesti aperti e rilassati: non ci nascondiamo dietro le mani o le braccia, e tendiamo a gesticolare in modo ampio e rilassato.

Come capire la Postura e il rifiuto

Una postura chiusa e contratta è spesso associata al rifiuto. Quando ci sentiamo nervosi, insicuri o minacciati, tendiamo a mantenere una postura rigida e protettiva. I nostri piedi sono incrociati o le gambe sono strette, le spalle sono curve e la testa è abbassata. Evitiamo di guardare l’altro negli occhi, e tendiamo a gesticolare in modo nervoso o incerto.

Alcuni segnali specifici di rifiuto che possiamo trasmettere attraverso la postura includono:

  • Orientamento del corpo lontano dall’altro: tendiamo a girarci di spalle o a spostarci lateralmente, allontanandoci dall’altro.
  • Contatto visivo evitato: evitiamo di guardare l’altro negli occhi, o guardiamo in basso o di lato.
  • Gesti chiusi e contratti: tendiamo a tenere le braccia e le mani chiuse, o a coprirci il corpo con le mani o le braccia.

Come usare la postura per comunicare

La postura è uno strumento potente che possiamo usare per comunicare con gli altri. Possiamo usarla per trasmettere un senso di sicurezza, competenza, attrattiva, gradimento o rifiuto.

Se vogliamo fare una buona impressione, è importante mantenere una postura aperta ed eretta. Questo ci aiuterà a trasmettere sicurezza e competenza. Se invece vogliamo esprimere un rifiuto, è importante mantenere una postura chiusa e contratta. Questo ci aiuterà a trasmettere un messaggio di distanza o insicurezza.

Naturalmente, la postura è solo uno dei fattori che influenzano la nostra comunicazione non verbale. Altri fattori includono l’espressione facciale, il tono della voce e il contatto visivo. Tuttavia, la postura è un elemento importante che possiamo usare per migliorare la nostra comunicazione con gli altri.

Ecco alcuni suggerimenti su come usare la postura per comunicare in modo efficace:

  • Sii consapevole della tua postura durante la giornata. Fai attenzione a come ti posizioni quando sei con gli altri.
  • Cerca di mantenere una postura aperta ed eretta quando vuoi trasmettere un senso di sicurezza, competenza o gradimento.
  • Cerca di mantenere una postura chiusa e contratta quando vuoi trasmettere un senso di distanza, insicurezza o rifiuto.
  • Se ti senti nervoso o insicuro, cerca di rilassarti e di mantenere una postura aperta ed eretta.

Con un po’ di pratica, potrai usare la postura per comunicare in modo più efficace e raggiungere i tuoi obiettivi.


File Audio

immagine del podcast su telegram

EP 38 Distanze personali

Il termine “prossemica”, è stato introdotto dall’antropologo americano E.T. Hall negli anni Sessanta per indicare lo studio dello spazio umano e della distanza interpersonale. Ne parliamo in questo file audio tratto del nostro podcast Segnali Inconsci.


Vieni a conoscere le nostre Guide sul linguaggio del corpo

Le nostre guide sul linguaggio del corpo ti svelano i segreti della comunicazione non verbale.

Ogni guida si concentra su un aspetto specifico del linguaggio del corpo, fornendo esempi concreti e suggerimenti pratici per applicare le conoscenze acquisite.

Gli argomenti saranno ogni volta diversi.

Tratteremo il linguaggio del corpo nella politica, nelle interviste, sull’importanza delle espressioni facciali e la postura.

Parleremo del linguaggio del corpo in azienda, come smascherare i bugiardi, e tanto altro! Insomma, delle vere e proprie guide che possono risultare utili nella vita di tutti i giorni.

Ecco in questa infografica, cosa conterranno le nostre guide.😁

infografica linguaggio del corpo
infografica linguaggio del corpo

Clicca qui e vai alle guide sul linguaggio del corpo

 


Per approfondimenti

Corso Linguaggio del corpo e microespressioni facciali

—  Clicca qui per il prossimo evento in presenza  —

 

corso linguaggio del corpo
corso linguaggio del corpo
Tags
comunicazione non verbale,guida sul linguaggio del corpo,linguaggio del corpo
Share This