logo Formae Mentis
logo Formae Mentis

Seguici su

linguaggio del corpo,microespressioni,uomo-donna

Linguaggio del corpo: gambe incrociate e imbarazzo

gambe incrociate
Foto di Austrian National Library su Unsplash

Linguaggio del corpo: gambe incrociate e imbarazzo

Abbiamo parlato abbastanza del gesto Gambe Accavallate, anche in qualche post recente – clicca qui – quindi se ne devo parlare ancora, lo farò in una chiave diversa.

Sappiamo che accavallare le gambe come nella posizione indicata qui sotto significa porre una barriera tra noi e l’altro, quindi possiamo annoverare questo gesto tra i segnali di rifiuto, perché comunque il nostro interlocutore non ha voglia di aprirsi con noi a livello comunicativo

 

Linguaggio del corpo: gambe incrociate e imbarazzo

diversa cosa è trovare l’accavallamento delle gambe al contrario, significa apertura verso l’altro, ed è un segnale di gradimento abbastanza forte.

Un esempio può essere quello della foto qui sotto, anche se sarebbe opportuno non avere “barriere” come in questo caso, rappresentate da borse o giacche tra i due interlocutori:

Linguaggio del corpo: gambe incrociate e imbarazzo

Detto questo andiamo ad interpretare il gesto di cui vorrei parlare oggi.

 

Linguaggio del corpo: gambe incrociate e imbarazzo

La foto qui sotto mostra Mick Jagger in una posizione molto insolita, ha una fidanzata bellissima (Marianne Faithfull) è lui stesso una stella emergente nello splendido panorama musicale dell’epoca, però ha lo sguardo in basso, le mani raccolte e una posizione di imbarazzo evocata dalle gambe incrociate, che sono tenute come una sorta di barriera tra lui e Marianne.

Linguaggio del corpo: gambe incrociate e imbarazzo

C’è quasi da dire che nella vita puoi esser bello o bravo o simpatico quanto vuoi, troverai sempre chi è più bello o simpatico o bravo più di te 🙂

Chissà cosa stava pensando Mick vestito in quel modo, in una festa come quella, senza cravatta e con calzini di colore diverso, quando Alain Delon vestito di tutto punto e perfettamente a suo agio intratteneva una conversazione con Marianne, che non sembrava affatto disturbata, anzi.

La sua prossemica era tutta verso Delon e le sue gambe mostravano una barriera proprio verso il suo… Mick.

Se la foto fosse fatta al giorno d’oggi, di certo Mick avrebbe giocato col suo telefono!!!

Parliamo di molti altri segnali non verbali e tecniche di linguaggio del corpo nella nostra
newsletter. Non sei ancora iscritto?

Allora sbrigati, clicca qui  ===> Iscriviti alla NEWSLETTER <===

 

Corso LDC

———————————————————

Continua a seguirci sui social

Telegram  http://telegram.me/formaementis

———————————————————

 

Tags
body language,comunicazione non verbale,Emozioni,linguaggio del corpo,microespressioni,uomo-donna
Share This
Open chat
Ciao 👋
possiamo aiutarti?